Tutto pronto per l’edizione 2018 di Cantine Aperte in Abruzzo

Il 26 e 27 Maggio torna “Cantine Aperte” il più grande evento enoturistico d’Europa, ideato dal Movimento Turismo del Vino e giunto alla 36esima edizione con oltre un milione di partecipanti che, muniti di calice e sacca ufficiali della manifestazione, visiteranno le oltre 800 cantine del Movimento sparse sulla penisola.

In Abruzzo quella del 2018 sarà la 20esima edizione e vedrà partecipare ben 33 cantine dislocate sulle province di Pescara, Chieti e Teramo che hanno deciso anche quest’anno di accogliere i tanti visitatori con programmi di grande interesse che andranno ad arricchire il format classico della visita didattica con degustazione finale: trekking, uscite in mountain bike, degustazioni di annate storiche, concerti, spettacoli teatrali ma soprattutto l’indissolubile legame con i prodotti tipici della tradizione abruzzese che “saranno portati” in cantina da tanti chef regionali.

Un edizione speciale anche perché la prima con Nicola D’Auria nelle vesti di Presidente Nazionale del Movimento Turismo del Vino che dice:”Cantine Aperte ha contribuito negli anni alla costruzione della cultura dell’enoturismo in Europa, che è arrivato in Italia a produrre un fatturato di oltre 2,5 miliardi di euro con grandi prospettive di crescita, in un 2018 che ha visto la nascita di una normativa sull’Enoturismo nata dal dialogo delle istituzioni anche e soprattutto con il Movimento Turismo del Vino. Il prossimo obiettivo che ci siamo dati con il direttivo nazionale appena eletto è quello di istituire un tavolo permanente sull’enoturismo che coinvolga tutti i portatori d’interesse sia pubblici che privati e lanciare a fine anno gli Stati Generali dell’Enoturismo italiano”.

Parla invece dell’edizione abruzzese la Vice Presidente regionale Stefania Bosco:Cantine Aperte è forse l’appuntamento di riferimento nel panorama turistico regionale con un costante aumento annuale del numero dei winelovers partecipanti e questo probabilmente lo si deve all’ottimo lavoro che abbiamo fatto come delegazione regionale sia con l’assessorato all’agricoltura che con quello al turismo. Non è un caso che l’Abruzzo possa oggi vantare il Presidente nazionale e non è un caso che lo stesso una volta insediatosi abbia già più volte dichiarato in molte interviste che la strada da percorrere per il futuro sia proprio quella della sempre maggiore collaborazione tra il settore produttivo puro del vino e quello più prettamente turistico, sia per quanto riguarda il rapporto con le istituzioni che con i privati.”

E su sul tema della collaborazione con il mondo agricolo, quest’anno Cantine Aperte è inserito nel programma di “i Colori d’Abruzzo” un progetto di valorizzazione e di promozione delle eccellenze agroalimentari abruzzesi nato dall’unione di Consorzi di Tutela e Distretti Agroalimentari di qualità con lo scopo di sensibilizzare il consumatore finale e gli operatori economici alla conoscenza delle produzioni tipiche dell’Abruzzo.

Il progetto è stato finanziato attraverso i fondi 2016 intercettati nella Misura 3.2 del PSR – Piano di Sviluppo Rurale – Abruzzo 2014-2020.

Come ogni anno anche in questa edizione non mancherà l’impegno benefico delle cantine abruzzesi con il ricavato della vendita dei calici e delle sacche ufficiali che verrà devoluto a Alba Autismo e Autismo Abruzzo, due associazioni che si occupano di dare sostegno a famiglie che vivono quotidianamente la condizione di autismo, e con le quali MTV Abruzzo ha instaurato un rapporto di collaborazione già dal 2017 con la costituzione dell ‘11 Divino‘, la squadra di calcio dei produttori di vino abruzzesi che raccoglie fondi attraverso partite di beneficienza in tutta la regione.

L’elenco delle cantine partecipanti per l’edizione 2018

Provincia di Chieti

Agriverde, Buccicatino, Cantina di Ortona, Cantina Frentana, Cascina del Colle, Ciavolich, Dora Sarchese, Fattoria Licia, il Feuduccio, La Vinarte, Cantine Maligni, Cantina Rapino, Tenuta i Fauri, Vigneti Radica

Provincia di Pescara

Bosco Nestore, Chiusa Grande, Tenuta del Priore – Col del Mondo, Contesa Vini, Guardiani Farchione, Marramiero, Podere della Torre, Cantina Zaccagnini, Tenuta Secolo IX, Tenuta Arabona, Fausto Zazzara

Provincia di Teramo

Cerulli Spinozzi, Faraone Vini, San Lorenzo, Vaddinelli, Vini Valori, Cantina Ruggieri, Cantina Centorame, Emidio Pepe, Di Ubaldo

Tutti i programmi consultabili sul sito: www.movimentoturismodelvinoabruzzo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons